la storia e le tradizioni di un isola
la Sardegna che non ti aspetti

Alle bellezze naturali e artistiche, la Sardegna aggiunge anche quelle della tradizione millenaria. Il viaggiare nel cuore dell'isola vi porterà a conoscere le tradizioni e la cultura del popolo sardo.  Dal paese tipico per i suoi murales, passeggiando lungo pendii dal panorama mozzafiato fino a finire a tavola con i pastori locali. Ecco la Sardegna che non ti aspetti dove non è il mare e le bianche spiagge da far da padroni.

i luoghi
Orgosolo
I Murales

Passeggiando per le stradine del paese barbaricino compirai un viaggio nel tempo, ti catturerà l'orgoglio di una comunità che celebrava le sue personalità e intendeva proteggere le sue tradizioni.  Scoprirai più di 150 opere, sono cariche di emozione, di protesta e di rivendicazioni 

Orosei
Nuraghe Gulunie

Tra i gioielli naturali di Orosei, ancora ben conservati nella folta vegetazione, spiccano diversi siti nuragici, pozzi sacri e Domus de Janas. Il Nuraghe Gulunie, conosciuto anche come Osalla, dal nome dell'omonima cala in cui è ubicato, è tra i meglio conservati della zona, situato in prossimità del mare, domina tutto il golfo.

Orosei
Oasi di Biderosa
Perfetta cornice a cinque splendide calette in una delle più belle e pregiate aree costiere della Sardegna. Incorniciato da ginepri, sughere e lecci agli occhi si apre un paradiso da cartolina, uno dei pochi a numero chiuso in Sardegna, con i colori smeraldo del mare e il bianco candido della sabbia finissima.
da non perdere
Orgosolo
Pranzo coi pastori
Orosei
Nuraghi e Vino
Orosei
oasi di biderosa
error: Content is protected !!