Costa Rei
Si trova nella costa sud orientale, lungo un’emozionante strada panoramica che regala una sequenza ininterrotta di scorci incantevoli.

Dieci e più km di un sogno ininterrotto: è il litorale di Costa Rei, un susseguirsi di spiagge da cartolina. È il tratto di costa sabbiosa più lungo della Sardegna sud-est; solo qualche roccia e piccoli promontori spezzano la continuità dell’arenile sabbioso, formando incantevoli cale. Di fronte a queste spiagge meravigliose è sorta una popolare località turistica, amatissima da viaggiatori italiani e stranieri per la bellezza del paesaggio, la limpidezza del mare e la quantità di alloggi e servizi. Inoltre è una meta facile da raggiungere e i suoi fondali bassi che digradano dolcemente sono sicuri anche per bambini piccoli e nuotatori poco esperti. Costa Rei è davvero una località ideale per chi vuole una vacanza di mare in tutta comodità. A fare da sfondo alle bellissime spiagge di Costa Rei c’è il profilo del massiccio dei Sette Fratelli, una catena montuosa che fa parte di un’area protetta. Dal mare in poco tempo si passa a suggestive montagne, attraversando colline ricoperte da una fitta vegetazione mediterranea: luoghi ideali per splendide camminate. È un territorio variegato in cui mare e monti sembrano rincorrersi lanciando sguardi furtivi l’uno verso l’altro e regalando scorci mozzafiato.

LA SPIAGGIA

 

La Spiaggia di Costa Rei è un lungo arenile che sorge di fronte al centro abitato e si estende per chilometri. Facilmente raggiungibile a piedi o in auto, è una spiaggia di sabbia bianca perlacea lambita da placide acque sorprendentemente azzurre. I fondali sono bassi e sabbiosi e si può quindi fare il bagno in tutta sicurezza. Questa incantevole spiaggia è molto famosa e nei mesi estivi è sempre affollata. È perfetta per chi vuole bel mare e verde nei dintorni, ma alle spiagge remote e selvagge preferisce quelle facili da raggiungere e dotate di tanti servizi. Un’altra spiaggia che si incontra lungo il litorale di Costa Rei è Piscina Rei, anche questa molto famosa ma in genere più tranquilla. Alle sue spalle si trova un piccolo stagno. Spostandosi verso sud si incontrano le meravigliose spiagge di Cala Sinzias (7 km) e Cala Pira (10 km). Cala Sinzias è un arenile di finissima sabbia dorata lungo 2 km bagnato da un mare trasparente. La pulizia del mare non sorprende – la Sardegna è famosa proprio per questo – ma qui si arriva all’eccellenza: secondo i rilevamenti di Legambiente le acque che bagnano Cala Sinzias sono tra le più pure di tutta l’isola. Cala Pira è una graziosa baia delimitata da suggestive dune su cui crescono qua e là cespugli di ginepri. Dal mare – meravigliosamente azzurro – lo sguardo corre verso il promontorio che cinge la baia, in cima al quale da secoli si staglia una torre di difesa costruita dagli Aragonesi.

DA VEDERE

Costa Rei nasce come località balneare e l’economia locale gira interamente attorno al turismo. C’è poco da fare oltre alla vita da spiaggia, perlopiù passeggiate nei boschi vicini e gite in giornata verso altre località. Senza spostarvi tanto, a soli 15 minuti d’auto, potete visitare le Carceri di Castiadas, una colonia penale istituita a fine Ottocento con la lungimirante visione di reintegrare i detenuti nella vita sociale. I propositi erano buoni, ma le cose andarono per un po’ diversamente per i detenuti, che dovettero scontare lunghe pene e condizioni di vita durissime; molti morirono per malaria o denutrizione. Le carceri vennero chiuse nel 1952.

error: Content is protected !!